STORIA/UN INTERNATO IN GERMANIA LASCIA LA LISTA DEI COMPAGNI DI PRIGIONIA. A KIEL CON LUI ANCHE DUE VALSASSINESI



ROGOLO (SO) – Ritrovati tra i vecchi scritti di Livio Peregalli, valtellinese classe 1920, i dattiloscritti redatti nei giorni successivi alla liberazione dal campo di Kiel in Germania, dove dopo l’8 settembre 1943 divenne lavoratore coatto per i nazisti.

Tra i fogli ingialliti anche una lista di nomi. Sono gli “indimenticabili camerati sempre uniti tutti nelle miserie della prigionia e nella gioia della liberazione e nella felicità del ritorno“, un elenco che può essere utile ai discendenti di questi ragazzi, uniti da un difficilissimo destino, per ricostruire memorie perdute. Molti sono i valtellinesi ma ci sono anche due valsassinesi: Pietro Bergamini di Pasturo e Nesto Donati di Vimogno.

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA LETTERA DEL "CORVO"

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO