SONDAGGIO: SÌ A FAR PAGARE I SOCCORSI IN MONTAGNA AGLI “SPROVVEDUTI”



VALSASSINA – La nostra consueta consultazione on line ha trattato per una settimana la questione del pagamento dei soccorsi a chi va in montagna “non attrezzato”.

A maggioranza (51%) i nostri lettori hanno votato “, non è giusto spendere soldi pubblici per chi sbaglia”, ma il risultato non è “tombale” visto che il 30% ha scelto “Si deve decidere caso per caso” e un altro 8% si è espresso per la voce “No, sono cose che possono succedere“.

Di seguito vi proponiamo il risultato dettagliato del test, mentre nel box che trovate alla destra della home page potete già esprimervi sulla nuova consultazione on line – che avrà termine giovedì 5 agosto e chiede questa vola se sia giusto immaginare un solo Comune nel Centro Valsassina – da Introbio a Taceno.

FAR PAGARE I SOCCORSI A CHI VA IN MONTAGNA NON ATTREZZATO?

  • Sì, non è giusto spendere soldi pubblici per chi sbaglia (51%, 254 Voti)
  • Si deve decidere caso per caso (30%, 151 Voti)
  • No, sono cose che possono succedere (8%, 38 Voti)
  • Meglio obbligare a fare assicurazioni specifiche (7%, 34 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 23 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (0%, 1 Voti)

Totale votanti: 501

Loading ... Loading ...

> TUTTI I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

OBBLIGO GREEN PASS SUL LAVORO: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO