C’ERA UNA VOLTA IL CORVO: ANONIMO, FEROCE E INFORMATISSIMO SUGLI ‘INTRIGHI BARZIESI’, OGGI HA LE ALI SPEZZATE?



BARZIO – “Se Barzio fosse in Calabria sarebbe già stato commissariato […] Cosa ci guadagna lei, sindaco, dallo status quo? E come facciamo a crederle che lei non ci guadagna nulla? Lei non può contare su omertà e complicità e per essere sicuri che lei non dimentichi niente, si continuerà a raccontare visto che la presente è solo il primo capitolo di una saga che verrà portata per intero sotto i riflettori“.

Erano le prime settimane dell’anno e una anonima lettera, piena di accuse non dimostrate ma pure di dettagli della ‘cosa’ barziese, squassava la tranquillità di Barzio. Qualcuno che si proclamava molto vicino al primo cittadino, e che certamente aveva accesso a tutte le stanze del Palazzo, spediva con tanto di francobollo pagine al vetriolo con accuse, ricostruzioni, simil-brogliacci di intercettazioni, ma anche volgarità e minacce, coinvolgendo decine di personalità pubbliche locali.

Il polverone sollevato si è posato anche negli uffici della Procura e forse questo ha frenato la diffusione dei promessi successivi capitoli. Il Corvo tuttavia chiudeva le sue elucubrazioni mettendo in guardia il sindaco da altra corruzione all’interno della sua squadra. Dalla presenza di “criminali” con ambizioni sull’area alluvionale del Pioverna.

> Qui gli articoli sul ‘Corvo’    > La nostra anticipazione esclusiva

Erano le prime settimane dell’anno e Palazzo Manzoni lavorava per predisporre il maxi progetto da 15 milioni di euro per una nuova strada di collegamento con la partenza della funivia. Un tracciato a monte proprio dell’area alluvionale del Pioverna e particolarmente invasivo nella pianificazione di un grande parcheggio a raso e di un silos di cinque piani.

> Qui la vicenda della nuova strada

Che il corvo già sapesse tutto e avesse voluto, con uno stile a dir poco originale, ‘indirizzare’ l’attenzione anche su questa prima vera grande opera barziese da decenni a questa parte? O al contrario fosse troppo concentrato su asti passati e dicerie, lasciandosi scivolare sotto il becco i progetti degli amministratori che intendeva pungolare?

Anche se una risposta non l’avremo mai, il clamore delle due vicende esplose nello stesso piccolo perimetro e in così poco tempo non può essere una semplice coincidenza e può avvalorare la ricerca di collegamenti.

Cesare Canepari

.
L’ANTICIPAZIONE DI VN (FEBBRAIO 2021)

UNA LETTERA ANONIMA MA INFORMATA SCUOTE BARZIO E MEZZA VALSASSINA. CACCIA ALL’AUTORE

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

OBBLIGO GREEN PASS SUL LAVORO: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2021
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031