NUOVA STRADA A BARZIO, ORA LA PROTESTA SCENDE IN… STRADA



BARZIO – Il dissenso esplicito e crescente rispetto al progetto di nuovo collegamento verso il piazzale della funivia Barzio-Bobbio si sposta ora direttamente all’attacco della strada, dove dovrebbe iniziare la gettata di asfalto con contorno di parcheggi (a raso e multipiano), rotonda, ponti e pure palazzine.

Giusto lì, al tornante che svolta a destra in salita verso il paese, qualcuno ha affisso uno striscione, piccolo ma significativo.

E certo, se pure le dimensioni della tela con su scritto “No alla strada per la funivia” sono minime, si tratta comunque di una forma di comunicazione – il che, visto il totale silenzio degli enti pubblici in materia, fatta salva l’obbligatoria pubblicazione della delibera sull’albo pretorio comunale, finisce per “spiccare”.

Aggiungendosi alle tante voci di protesta che si levano contro questo cospicuo piano di cementificazione – un affare da oltre 15 milioni di euro, roba rara da queste parti e in questi anni. Il dissenso si è espresso fin da subito, dopo la pubblicazione su VN di quel che si va progettando e circola non solo a Barzio: proteste inviate a Palazzo Manzoni, discussioni animate, commenti “abrasivi” sui social, lettere a Valsassinanews e ora appunto pure la scritta sulla Provinciale.

E la sensazione è che sia tutt’altro che finita qui.

RedBar




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE STAGIONE INVERNALE SARÀ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2021
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031