MINUZIOSA INTERROGAZIONE AMBIENTALE FA LA STORIA DEL “SACCO DI BARZIO” E IN BERGAMASCA PASSANDO DALL’ALTOPIANO



La mia attenzione di affezionato villeggiante, in quel di Barzio da parecchi anni a questa parte, è stata fortemente attratta dalla notizia appresa da Valsassinanews, relativa alla interrogazione presentata dal consigliere comunale di opposizione Piergiorgio Airoldi, per la quale lo stesso ha richiesto esclusivamente una risposta scritta entro 30 giorni dalla presentazione. Come se del responso dovesse successivamente farne uso in altra qualificata sede – ma questo ancora non mi è chiaro.

Anche se non sono del mestiere mi è suonato come un inopportuno campanello d’allarme l’apparentemente innocuo quesito posto dalla consigliera di maggioranza Barbara Locatelli, in apertura dell’assise che avrebbe posto mano all'”Atto integrativo all’accordo di programma del progetto integrato strategico dei comprensori sciistici della Valle Brembana” recentemente oggetto di un consistente taglio del finanziamento regionale, ridotto da 40 a 16 milioni di euro, mica bruscolini. Ancora mi sfugge il motivo che può aver spinto l’abitualmente allineata e silente amministratrice a chiedersi pubblicamente come mai il collega Airoldi, per quella lunga e articolata interrogazione a risposta scritta inviata al sindaco, questa volta non si accontentasse di una chiarificatrice discussione in consiglio come si fa di solito fra vecchi amici. Certamente era meno problematica da gestire, invece di pretendere tale formale risposta con tanto di timbri e protocollo al seguito.

Deve essere, infatti, roba che scotta visto che è già costata inenarrabili grane giudiziarie con relative condanne ai due sindaci bergamaschi coinvolti nel fallimento della società “Brembo Super Sky”. Il Piergiorgio infatti non scherza per nulla con le sue pungenti e pressanti domande tese a far luce su aspetti formali, sostanziali e contabili che visti dall’esterno non promettono nulla di buono per chi dovrà mettere nero su bianco dettagli e passaggi amministrativi e progettuali che si ha la fondata impressione saranno presto esaminati in altri luoghi e con la lente di ingrandimento.

Particolare attenzione viene infatti dedicata dall’interrogante alle opere realizzate sul territorio di ogni singola amministrazione comunale e Comunità Montana – la nostra compresa – a vario titolo coinvolte nell’operazione, quali altre invece non sono state fatte e qui mi pare ci si riferisca alla Pista di emergenza Bobbio-Barzio e ad un impianto di innevamento con seggiovia di supporto oltre che al collaudo di alcune di queste opere ma senza trascurare di chiedere chiarimenti, così tanto per gradire, sulla natura e l’utilizzo dei finanziamenti provenienti anche dal comune di Barzio e sull’iter della pratica per quanto riguarda le approvazioni di prassi da parte delle organizzazioni sportive e della FISI regionale. Leggendo qua e là e inevitabilmente correndo la mente alle beghe Bergamasche, mi pare che qualcuno senta puzza di bruciato e forse si voglia tutelare.

Discussione in consiglio comunale come si fa di solito fra vecchi amici? Tre lustri dopo? Tenendo presente il clima di questi ultimi anni in comune a Barzio – Corvo permettendo – al bar dicevano, magari anche no. E questo “grazie” alle future quanto inutili autostrade che sono in cantiere con annessi e connessi ma anche ai disastri ambientali già combinati su ai Piani di Bobbio e, perché no, a quella selva di vuoti e decadenti condomini che qui in paese e passando per Moggio sono i muti testimoni di un progetto turistico ed economico miseramente fallito, che ha però distrutto i verdi prati dell’Altopiano che oggi gridano tristemente vendetta al cospetto di una Natura sfregiata per sempre.

Il mese concesso al sindaco della ‘Cortina della Valsassina’ per rispondere in modo puntuale e completo alle molte domande dell’agguerrito consigliere Airoldi sta per scadere e tutti noi comuni mortali che non abbiamo, purtroppo, accesso alle segrete cose di “Arrigoni Battaia & company” restiamo in trepidante attesa.

Un villeggiante curioso e perplesso

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

OGNI VOLTA CHE PIOVE, SI CONTANO NUOVI DANNI....

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio 2023
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK