‘Ricco’ consiglio venerdi’ a Premana. Arriva anche Signorelli



Apriranno la discussione le risposte della giunta alle due interpellanze presentate dal gruppo di minoranza "Vivere Premana". La prima riguarda la salvaguardia del tracciato che permetterebbe la realizzazione della strada di collegamento tra  il parcheggio di via Risorgimento e il cimitero. Questo tratto di strada garantirebbe un accesso più agevole ai complessi: campo sportivo, scuole medie, palazzetto dello sport, evitando la rampa iniziale di via allo Sport .

La seconda interpellanza riguarda gli usi civici, annosa questione che riguarda gli alpeggi. Si continua con la proposta di adesione alla Società Idrolario srl e del  conferimento di tutti i beni del servizio idrico integrato di proprietà comunale alla stessa società.

Gli ultimi punti riguardano la nomina del revisore dei conti, la viariazione di assestamento generale del bilancio, l’approvazione per la gestione associata del servizio di assistenza domicialiare (SAD), l’approvazione del piano diritto allo studio per l’anno scolastico 2010-2011.

Interverrà in consiglio comunale l’assessore provinciale all’ambiente, caccia e pesca Carlo Signorelli. L’occasione è data dall’approvazione della delibera di adesione alla società Idrolario srl con il conferimento delle reti idriche  di proprietà del Comune. In questa sede l’assessore Signorelli e il sindaco Silvano Bertoldini illustrerànno lo scenario futuro della nuova gestione del servizio idrico integrato a livello provinciale e le motivazioni che hanno portato l’attuale amministrazione ad aderire alla società.

Il Comune di Premana aveva aderito nel 2000 alla società ISE spa individuandola quale gestore del servizio idrico a partire dal 01/01/2001 e sottoscrivendo tre contratti distinti per i servizi acquedotto, fognatura e depurazione.

Effetto della delibera da approvare venerdì sera sarà di recepire il regolamento e  lo statuto di Idrolario e di autorizzare il sindaco o un suo delegato  a concludere e firmare il contratto di sottoscrizione con la stessa società .

Inoltre sarà dato mandato al sindaco di liquidare la società ISE per i miglioramenti patrimoniali degli impianti effettuati dalla stessa nel periodo di gestione dal 2001 al 2010. La gestione ISE cesserà a fine anno e i beni e tutto il patrimonio relativo a acquedotto, fognatura e impianto depurazione saranno nella piena disponibilità materiale di Idrolario dall’1/1/2011. 

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...