BEL CONCERTO IN SAGRA GRAZIE AD ALBERTO FORTIS



Professionale nel su abito scuro e "giovanissimo" nell’approccio (spettacolari le scarpe da tennis con ali), a dispetto dei suoi 58 anni, Fortis ha portato sul palco allestito nello spiazzo tra gli stand i suoi grandi classici, dalle cattivissime  "Milano e Vincenzo" e "A voi romani" alla delicata "La sedia di lillà" e poi ancora una cover bella e buona per "One" degli U2 e un arrangiamento coverizzato con l’abbinamento tra la sua "Settembre" e l’arcinota "No woman non cry" di Bob Marley.

Notevole e interessato il pubblico che ha assistito al concerto, pezzo forte della programmazione della Sagra 2013, piazzato non a caso nella giornata un po’ "buca" del lunedì. E Fortis ha risposto alle aspettative degli organizzatori nonché di un uditorio formato non solo da fan personali dell’artista. Che si è presentato parlando della bellezza di due territori: la Valsassina che lo ospitava e la zona di Domodossola da cui proviene.


 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO