A BURGADA IL GIIR DI MONT: RIVIVI LA DIRETTA DI VN



Terminata la gara da 20 km. Roberto Delorenzi taglia il traguardo con tempo da record, dietro di lui Gianfranco Danesi, terzo il premanese Erik Gianola. Per la femminile vince Monia Acquistapace davanti ad Angela Lizzoli e Francesca Rusconi. La 32 km è dominata da un Burgada in splendida forma, dietro di lui Zinca e Ait-Malek. 

Per rivivere la cronaca della gara leggere partendo da fondopagina. Qui le prime immagini.

 
– – – – – – – – – –

12.46 Silvia Rampazzo completa il podio femminile.

12.40 Seconda classificata per le donne nella 32 km Emauela Brizio.

12.35 Emelie Forsberg al traguardo. Prima nella classifica femminile con ampio margine sulle altre concorrenti.

Ufficializzata la classifica machile.
1° Jornet Burgada Kilian (ESP) ….. 3h 12′ 36”
2° Zinca Ionut Alin (ROU) ………….. + 08′ 43”
3° Ludvigsen Thor (NOR) …………… + 09′ 08”
4° Bazzana Fabio (ITA) …………….. + 09′ 50”
5° Ait-Malek Zaid (MAR) ……………. + 11‘ 56”
6° Sancassani Franco (ITA) ……….. + 14′ 19”

12.07 Mattia Gianola conclude in 3h 37′ in 15° posizione.

11.54 Completa la gara Zaid Ait-Malek.

11.50 Taglia il traguardo anche Zinca, vincitore della scorsa edizione, subito dopo Ludvigsen e l’italiano Fabio Bazzana.

Kilian Jornet Burgada vince il XXII Giir di Mont in 3h 12′ 35”. Miglior tempo del percorso (-7 minuti) e quinta vittoria per lo spagnolo.

11.41 Passerella per Kilian Jornet Burgada. 3h 12′ 35”. Quinta vittoria su sei partecipazioni al Giir di Mont.

11.39 Burgada in via Roma. Ultimo chilometro.

Ora è tutta discesa per gli atleti che conducono il Giir di Mont 2014. Tra pochi minuti il traguardo.

11.27 Il vantaggio di Burgada sugli inseguitori continua ad aumentare. Zinca passa a Deleguaggio dopo 5′ 45”. Bazzana dopo 8′. Tra 15 minuti lo spagnolo potrebbe essere al traguardo.

11.21 Burgada arriva all’intertempo dell’Alpe Deleguaggio. Il cronometro dice 2h 52′ 50′‘. CINQUE MINUTI SOTTO IL RECORD attuale. Per il campione spagnolo si avvicina il quinto alloro al Giir di Mont.

11.17 Fausto Lizzoli e Mattia Gianola transitano all’Alpe Premaniga.

Quando a Burgada mancano meno di 7 km al traguardo la classifica di gara vede dietro lo spagnolo il rumeno Zinca, poi l’italiano Bazzana e il norvegese Thor Ludvigsen. Ait-Malek perde posizioni.

11.09 Tra gli inseguitori di Burgada e Zinca, Fabio Bazzana in recupero supera Ait-Malek.

11.03 Burgada all’Alpe Solino raggiunge il mitico Toni Gianola (85 anni) e lo ‘doppia’ applaudendolo e incoraggiandolo.

11.00 Burgada si mantiene a 3 minuti da Zinca che pare avere difficoltà a mantenere quel ritmo.

10.55 Per la classifica femminile alla Bocchetta Larec comanda Emelie Forsberg su Emanuela Brizio e Silvia Rampazzo.

10.51 Burgada ha raggiunto l’Alpe Premaniga.

10.45 Mattia Gianola è il primo dei premanesi in gara e ha passato da poco la Bocchetta Larec.

10.35 Burgada allunga e guadagna 40” su Zinca.

10.32 Burgada raggiunge l’Alpe Rasga con tempo di 2h 01′ 20′‘. Con lui Zinca. Ait-Malek arriva a 2h 04’ 36”.

Gli intertempi dell’edizione 2014 aprono alla possibilità di un nuovo record di percorrenza per il Giir di Mont.

10.21 Ait-Matek insegue in solitaria a 4 minuti.

10.15 Burgada e Zinca procedono insieme lungo la discesa dell’Alpe Rasga (19° km di corsa, dove il tracciato della Marathon si inserisce su quello della Mini).

10.14 Completa il podio femminile della Mini Francesca Rusconi 

10.10 Al traguardo le donne della Mini Skyrace. Prima Monia Acquistapace. Seconda Angela Lizzoli.

10.00 Il terzetto ha raggiunto la Bocchetta Larech. Conduce Burgada che pare ancora molto fresco. Dietro di lui Zinca ma molto più affaticato. Ait-Malek inizia a staccarsi.

9.55 Ancora in testa alla Sky Marathon il terzetto Zinca, Burgada, Ait-Malek, che incrementano a 4 minuti il vantaggio sugli inseguitori. Arrivo previsto alle 11.35.

Al traguardo della Mini è arrivato anche un altro premanese. Mauro Gianola (7°).

Il podio della Mini Skyrace. Da sinistra Danesi (2°), Delorenzi (1°), Gianola (3°). Il premanese al microfono sta ringraziando i suoi compaesani.

9.41 Roberto Delorenzi taglia il traguardo con tempo da record. Dietro di lui Gianfranco Danesi. Terzo Erik Gianola.

9.39 Delorenzi conduce ancora a Mini ed è all’ultimo Km di gara.

9.35 Gli atleti di testa della Mini Skyrace sono attesi al traguardo tra meno di 15 minuti.

9.30 All’Alpe Vegessa il terzetto di testa (Zinca, Burgada, Ait-Malek) segna 3 minuti di distacco dagli inseguitori.

Per la classifica femminile (Sky Marathon) in testa la svedede Emilie Forsberg. Nel frattempo gli atleti della Mini iniziano a scendere, Delorenzi sempre devanti.

9.15 Per la Mini Skyrae all’Alpe Deleguaggio conduce lo svizzero classe ’97 Roberto Delorenzi.

9.10 Primi passaggi all’Alpe Chiarino (Sky Marathon), dopo 5 km di corsa a quota 1558. In testa Alin Ionut Zinca. Seguono a ruota Kilian Jornet Burgada, terzo Zaid Ait-Malek.

8.29 Partita la Sky Marathon. Quasi seicento gli atleti iscritti al percorso da 32 km.

7.57 Partita la Mini Skyrace

Che sia un Giir di Mont particolare lo si evince dal numeroso pubblico assiepato in zona partenza. Gli atleti di Mini Skyrace (20km) e Sky Marathon (32 km) si stanno riscaldando.
In fondo alla pagina la mappa di gara, con i due tracciati e i punti più salienti del percorso.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO