UNA COMUNITÀ VIVE LA CULTURA. 74.000 € A BARZIO DA FONDAZIONE CARIPLO



 "Abbiamo declinato un percorso triennale approfittando di tre figure di rilievo che Barzio ha la fortuna di poter vantare", spiega la bibliotecaria Francesca Arrigoni Marocco. "Alessando Manzoni riferendoci al prezioso fondo manzoniano conservato nell’omonimo palazzo; Medardo Rosso pensando sia all’installazione presente all’interno della biblioteca sia alla villa che conserva molte suo opere; ed infine Giovenale Sacchi, musicologo settecentesco oltre che sacerdote e letterato". 

Tre personalità collegandosi alle quali ogni anno verrà approfondito un diverso ambito della cultura. L’autore da cui prende il nome il palazzo municipale sarà da stimolo per corsi di lettura ad alta voce e letture animate dedicate alle scuole. Gli adulti verranno invece coinvolti in club di lettura favorendo una lettura critica della narrativa. Musica e arte interverranno invece con proposte di guida all’ascolto e visite museali, stimolando un approccio all’opera d’arte che permetta di comprenderne i significati e leggerne i messaggi.

La particolarità del progetto prevede inoltre che le proposte vengano distribuite durante l’intero arco dell’anno, non riservate quindi al periodo estivo, proprio perché destinate alla cittadinanza residente.

 
Ecco quindi motivato il titolo del protocollo barziese: "Il libro, la voce, l’immagine. Una comunità vive la cultura", idea che la fondazione Cariplo ha ritenuto valida concedendo un finanziamento di 74.000 euro (solo di poco inferiore alla vera cifra richiesta).
 
"Abbiamo partecipato al bando sinceramente convinti di poter raggiungere l’obiettivo" dichiara il vicesindaco Piergiorgio Airoldi. "Abbiamo dedicato molto tempo e molta cura allo sviluppo dell’idea iniziale e l’aver ottenuto il contributo non significa certo smettere di lavorarci, anzi. Ora alle parole dobbiamo far seguire i fatti e mettere in pratica il progetto".
 
Insieme alla biblioteca comunale ha sottoscritto il bando l’associazione Res Musica di Angelo Rusconi, che porterà competenze ed esperienza nella direzione artistica del progetto. Il documento prevede inoltre la partecipazione di altri quattro comuni valsassinesi – Cremeno, Pasturo, Premana e Primaluna; che trarranno giovamento nella formazione di personale qualificato agli itinerari culturali che questi paesi già possiedono.
 
Nella stessa seduta il consiglio di amministrazione della fondazione Cariplo ha deliberato altri contributi, tutti per realtà più grandi e rinomate di quanto possa ritenersi il paese valsassinese. 215.000 € al Festival Teatro di Crema (Cr), 210.000 al comune di Bergamo, 120.000 € al Centro culturale teatro camuno di Breno (BS), 80.000 alla fondazione studio museo Vico Magistretti di Milano, 39.000 al comune di Sesto San Giovanni (Mi), 37.000 all’Università degli Studi di Milano.
 
 
 
 
 
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA VALSASSINA È BELLA MA...

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2015
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031