A BARZIO E SESTO, DUE OCCASIONI PER CAPIRE IL GOSPEL



Detto in poche righe, era in origine una musica spontanea afro-americana, nata negli Anni Venti, ma con radici formatesi forse già due secoli prima tra i “negri” del periodo dello schiavismo. Aveva inizialmente una chiara ispirazione religiosa: gospel [da godspell ] significa infatti vangelo, buona novella. Accompagnava nelle chiese un cantore o un coro durante le funzioni religiose, coinvolgendo spesso in un’unica trascinante performance tutti i fedeli.

Nei decenni successivi la musica gospel è diventata a poco a poco assai più mondana, prendendo molto dal blues e dal jazz, non solo per quanto riguarda la base ritmica e lo stile, ma anche gli strumenti musicali utilizzati. Ha avuto interpreti famosi, quali Mahalia Jackson tanto per citare una suggestiva cantante solista di gospel degli Anni 60, che ha contribuito a diffondere questo genere musicale in tutto il mondo occidentale. In decenni più vicini a noi si sono presentati sulla scena musicale i grandi cori, che continuano ad affascinare con spettacoli sempre trascinanti un vastissimo uditorio di ogni età e latitudine.

Sul tema gospel, la AMV-Accademia Musicale Valsassina ha organizzato per i prossimi giorni due eventi davvero notevoli. Il primo appuntamento è per sabato 9 maggio, alle ore 15, nella nuova sede dell’Accademia a Barzio. Si tratta di un imperdibile workshop, un coinvolgente e sicuramente piacevole pomeriggio dedicato al canto corale e alla musica gospel. Questa masterclass è coordinata da Piero Basilico, direttore artistico del Bruco Gospel Choir e presidente della FederGospel Italiana, con la partecipazione di Marcella Malacrida, docente di canto dell’Accademia, e di musicisti della Gospel Band che accompagna il coro nei suoi concerti. E’ una occasione d’oro per conoscere e sperimentare direttamente il canto e la musica gospel . L’invito a partecipare è rivolto non solo agli allievi, ma a tutti coloro che amano e apprezzano il canto corale, la musica e in particolare la black music.

Questo workshop è strettamente legato al secondo appuntamento: la Gospel Night di sabato 23 maggio alle 21 al Teatro Manzoni di Sesto San Giovanni (Piazza Petazzi 18). Lo spettacolo, uno dei più rilevanti organizzati e promossi sinora dall’Accademia Musicale Valsassina, vedrà sul palcoscenico il Bruco Gospel Choir, un coro gospel che ha già compiuto 25 anni di vita e che conta oggi 60 elementi, accompagnato in questa occasione da una vera big band. Per questo concerto la AMV ha chiamato a raccolta molti amici e colleghi e prestigiosi musicisti, che hanno subito dato il loro sostegno all’iniziativa.

L’obiettivo è infatti quello di consentire all’Accademia di crescere e migliorare ulteriormente, di rimanere un punto di riferimento importante per la formazione musicale ed artistica in valle e di continuare a promuovere le iniziative che, parallelamente ai corsi di musica, essa offre al territorio. Partecipare significa dunque anche sostenere i valori che questa scuola insegna. Un’ultima annotazione che può interessare chi prenderà parte al workshop di sabato 9: tutti i partecipanti a quel primo appuntamento potranno infatti salire sul palco del Teatro Manzoni sabato 23 maggio per suonare e cantare qualche brano assieme alla band e al coro. Una simpatica chance di mettersi in gioco e vivere un momento della serata da protagonisti.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PRIMAVERA ANTICIPATA

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO