SE I MIGRANTI GIOCANO A CALCIO. E VINCONO: I BIANCOVERDI DEL CARA DI MAGGIO IN TESTA ALLA ‘OCEANIC SOCCER LEAGUE’



CREMENO – E’ arrivato alla quarta vittoria consecutiva il Cremeno Hope Football, squadra di calcio a 5 iscritta al 20° torneo UISP “Oceanic soccer league“, che quest’anno si svolge al campo coperto della Clava di Ballabio. Ieri sera il quintetto dell’Altopiano si è imposto per 8-5 sui Cavatappi con una prestazione convincente soprattutto sul piano atletico; c’è invece ancora da lavorare sotto l’aspetto tattico. Fragoroso e incessante il sostegno della tifoseria, senza dubbio la più calda del torneo.

cremeno hope football migranti artigianelli 6Un comune campionato di calcio amatoriale che per il Cremeno Hope Football è però qualcosa di più. In maglia bianca e pantaloncini verdi ci sono infatti i ragazzi del CARA di Maggio, e mentre a Parigi scoppiava l’inferno, sotto al tendone della Clava un pallone restituiva un po’ di gioia e spensieratezza a chi dall’inferno ha provato a fuggire.

Al torneo partecipano otto formazioni e l’impegno non è da sottovalutare, saranno infatti 21 gli incontri da qui ad aprile. “I ragazzi si sono subito appassionati a questa attività – spiega il direttore del centro d’accoglienza alle Casere – che si inserisce pienamente nei percorsi educativi proposti dal nostro staff. Abbiamo selezionato una squadra approfittando del campo sportivo della colonia dove i ragazzi si allenano, ma a ripagare di tutti gli sforzi è soprattutto l’atmosfera che si è creata attorno a questi quindici atleti”.

cremeno hope football migranti artigianelli 2“I ragazzi che non giocano non fanno mai mancare il loro sostegno, seguono gli allenamenti e le partite, scattano foto e fanno filmati, discutono su come impostare la prossima partita e di quali errori sono stati fatti nella precedente. Insomma il calcio sta regalando a tutti loro dei momenti di normalità e di entusiasmo. Non è un caso se per ogni partita il nostro pulmino è costretto a fare più viaggi per non farci mancare mai la tifoseria. E ripagano così anche il nostro impegno”.

I ragazzi di capitan Daouda Fofana, 22enne senegalese, guidano la classifica e sono ancora imbattutti. E come tutte le teste di serie anche loro possono vantare un derby: al torneo partecipano infatti anche i migranti accolti a Ballabio da Progetto Itaca. Insieme a loro giocano Frecce arancioni, Brand outlet, Immobiliare Barzio 08, Luxsolar football, Immobiliare Bonacina e Cavatappi.

cremeno hope football classLa squadra di calcetto è solo una delle tante iniziative messe in pratica dalla struttura della Domus Caritatis per i richiedenti asilo. Attualmente a Maggio il numero degli ospiti resta stabile sul centinaio, ma prosegue con sacrificio il loro percorso di integrazione.

Ogni giorno dalle 3 alle 7.30 del pomeriggio gli ospiti seguono il corso di lingua italiana, divisi in quattro classi a seconda della loro preparazione: qualcuno ha già superato il primo esame di lingua mentre qualcun altro si sta preparando per le sessioni invernali.

migranti maggio artigianelli lavoretti 1Tutti tra i 20 e i 35 anni, molti di loro lavoravano come carpentieri, falegnami, muratori, elettricisti, e la mortificazione maggiore una volta arrivati in Italia è non poter lavorare e di conseguenza non riuscire a spedire qualche soldo a casa. In attesa delle prassi burocratiche il centro opera anche per l’inserimento nel mondo del lavoro, innanzitutto iscrivendo i ragazzi in regola all’ufficio del lavoro. E presto potrebbe anche esserci l’opportunità di prestare servizio volontario in favore della comunità di Cremeno, seguendo la strada aperta da altre realtà anche nel nostro territorio.

“Vivendo con noi e confrontandosi giorno dopo giorno con gli educatori e i professionisti del CARA i ragazzi hanno capito in quale situazione economica si trovi ora il nostro Paese e si sono detti disponibili ad aiutare chi li ospita”. In questo senso proprio i giocatori del migranti maggio artigianelli lavoretti 3Cremeno Hope Football hanno lanciato l’idea di una partita benefica dove raccogliere un contributo da devolvere a una realtà che si occupi di aiutare le famiglie italiane.

In queste settimane i migranti di Maggio non si sono impegnati solo nello sport. Durante la permanenza al centro in molti si sono dati da fare per realizzare simpatici lavoretti natalizi che saranno proposti alla popolazione durante i tradizionali mercatini. Infine prosegue l’impegno per realizzare un grande murales:  “Alcuni degli ospiti hanno mostrato di avere notevoli doti artistiche, anche per questo abbiamo lanciato alle amministrazioni del territorio l’idea di un murales. Probabilmente partiremo dipingendo una parete della colonia degli Artigianelli ma siamo disponibili a proposte esterne”.

cremeno hope football migranti artigianelli

La squadra del Cremeno Hope Football

migranti maggio artigianelli lavoretti 2

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2015
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30