GIUSTIZIA/GIORNATA CLOU PER LE AZIENDE DELLA VALLE. PROFERALL A SENTENZA, UDIENZA GRATTAROLA RINVIATA



LECCO – Un processo a sentenza (alle 13:30), uno invece rinviato per legittimo impedimento: in aula la Valsassina con le cause che riguardano due grosse aziende, entrambe fallite.

PFA EX PROFERALLIn tarda mattinata è atteso il pronunciamento dei giudici nei confronti di Enrica Marisa Vassena, accusata di bancarotta fraudolenta per il fallimento della propria attività di famiglia collegata alla Pro.Fer.All., la fabbrica di Cortenova che si occupava di estrusione di alluminio (adesso rilanciata come PFA del Gruppo Stucchi, azienda risanata e totalmente al di fuori della vicenda). Per la moglie di Norberto Manzoni e madre di Roberto e Giovanni Manzoni – questi ultimi a suo tempo licenziati dalla neonata PFA – il PM Del Grosso ha chiesto una pena di tre anni e quattro mesi di reclusione.

pierantonio valsecchi
Rinviata invece per legittimo impedimento del giudice Enrico Manzi la nuova udienza del processo per il “crac” della Grattarola srl.

Imputati per bancarotta fraudolenta e dichiarazione fraudolenta in questo caso Pierantonio Valsecchi [foto a sinistra], amministratore unico del noto mobilificio di Cortenova e già sindaco di Barzio, col figlio Marco.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO