BETULLE/È NATO UN CERBIATTO, SI ALLARGA LA FAMIGLIA DI CERVI SALVATI DALLA “LIBERAZIONE”



parco betulle cerbiatto 1MARGNO – Finalmente una bella notizia nella intricata e a tratti scandalosa vicenda del non-parco faunistico ai Piani delle Betulle. Pochi giorni fa ha visto la luce un tenero cerbiatto che si aggiunge così al branco composto dal cervo maschio dominante, dall’unica femmina rimasta e da due giovani esemplari nati prima del tragico ritrovamento dell’altra cerva, morta a causa di lesioni agli organi interni solo qualche giorno dopo il tentativo di cattura che scoperchiò il vaso di Pandora sul quale nemmeno la Procura di Lecco è riuscita a fare ordine.

Non sapendo di che sesso sia il neonato, sul recinto in Pra’ Cainarca i cittadini che si sono affezionati alle sorti di questi animali hanno voluto festeggiare il lieto evento con due fiocchi, uno azzurro e uno rosa.

betulle cervi forestaleNel dicembre 2015, dopo che la cooperativa incaricata dalla Comunità montana di gestire la struttura, la Kwa di Vito Maria Straniero, dichiarò fallimento, un macellaio della zona in accordo con il sindaco Malugani tentò di catturare gli ungulati ospiti dell’area protetta – all’epoca vi era anche un capriolo, morto per cause naturali lo scorso anno -.

Sindaco e macellaio avrebbero agito però con metodi discutibili e soprattutto senza autorizzazione: il documento compilato dalla Provincia di Lecco venne infatti pubblicato solo la settimana successiva. Su questa vicenda indagò l’allora Corpo forestale dello Stato e l’inchiesta, che oltre ai maltrattamenti verso animali sfiorò l’abuso d’ufficio e l’abuso edilizio, fu archiviata dal Pm Paolo Del Grosso.

cervi-betulle-polizia-provinciale-freccia-45-4Nel frattempo villa Locatelli, tornata responsabile dei capi e della prole acquistati e ceduti a suo tempo alla cooperativa, decise di liberare in natura gli animali perché troppo oneroso mantenerli.

L’intervento degli animalisti di Freccia 45 riuscì però a convincere gli uffici della Provincia a rivedere le proprie decisioni e, con una caparbietà e professionalità non comune, l’associazione riuscì anche a ottenere la tutela degli animali.

C.C.

> RIPERCORRI L’INTERA VICENDA NELL’ARCHIVIO di
link-valsassinanews

 

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

LUMINARIE, HANNO SENSO QUEST'ANNO CON LA CRISI ENERGETICA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno 2017
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930