INCIDENTE MORTALE SULLA TACENO-BELLANO, CHIESTA L’ASSOLUZIONE PER IL DIRIGENTE DELLA PROVINCIA ANGELO VALSECCHI



valsecchi-angeloLECCO – L’ingegner Angelo Valsecchi, dirigente del settore Viabilità e Infrastrutture della Provincia di Lecco, accusato di omicidio colposo per l’incidente nel quale morì un motociclista bergamasco, deve essere assolto.

Questa la richiesta formulata oggi dal Pubblico Ministero Mattia Mascaro nel processo per il tragico sinistro stradale accaduto il 16 giugno del 2013 in località Pennaso, sulla Provinciale 62 tra Taceno e Bellano, nel quale trovò la morte in motocicletta il 53enne di Filago Demetrio Locatelli. La Polizia Stradale di Bellano riportò come l’imprenditore bergamasco, in sella alla sua Ducati Monster, urtò la roccia a lato della carreggiata, perse il controllo della moto e ne fu sbalzato volando oltre il guard-rail in un dirupo cento metri sotto la strada – morendo sul colpo. Al centro dell’inchiesta la manutenzione della SP e le condizioni dello stesso guard-rail.

La sentenza del giudice Salvatore Catalano è prevista per la metà di luglio.




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

FRANE, LA VALLE E IL LAGO "VANNO A PEZZI": CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...