CASSINA, BARZIO E QUELL’IMU “ULTIMA RISORSA” PER I PICCOLI COMUNI



CASSINA VALSASSINA – Niente polemiche (non ci azzeccano certo con il suo stile), ma qualche precisazione in materia di imposte locali da parte di Roberto Combi, il sindaco di Cassina che si è sentito in qualche modo chiamato in causa dalle recenti dichiarazioni del collega di Barzio Andrea Ferrari – dopo le ‘rumorose’ dimissioni di gruppo della minoranza nel consiglio comunale del grosso paese vicino.

FERRARI E BIANCHI sorridono“Nel tanto criticato piano di riequilibrio – affermava l’altroieri il borgomastro barziese – è previsto l’aumento dell’IMU, proprio come quello che è stato fatto a Cassina nel 2007 con Sindaco Paolo Bianchi, oggi ex capogruppo di minoranza…”.

Ecco allora le parole di oggi di Combi; il quale non contraddice ma spiega (guardandosi bene dall’entrare nella polemica tutta interna all’altra località dell’Altopiano: “Lascio la discussione a Ferrari e Bianchi, mi interessa però dire qualcosa sulla questione IMU – un tempo ICI – dato che questa è rimasta l’ultima e unica leva che i Comuni di piccole dimensioni come i nostri hanno a disposizione”.

COMBI ROBERTO CASSINA FASCIA“A lato di chi abbia aumentato quell’imposta nel 2007 a Cassina, mi piace segnalare che l’ultima variazione approvata dalla nostra amministrazione comunale risale al 2013, quando la elevammo dall’8 all’8,8 per mille. IMU ferma da quasi cinque anni dunque, ma non nascondo che se ve ne sarà la necessità saremo costretti ad intervenbire ancora e proprio su quella partita. Perché è chiaro a tutti che negli ultimi anni agli enti locali resta solamente questo spazio di manovra visto che oneri immobiliari in pratica non ne esistono più e tutto il resto è stato assorbito dallo Stato – che anzi si appropria di buona parte delle nostre risorse collegate alle seconde case”.

Come dire, si può discutere di chi e come agisce sull’IMU ma quella è la morte di cui si deve morire…

RedPol

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...