TANTI BAMBINI A SAN MICHELE DI INTROBIO PER LA FESTA DEGLI ANGELI



INTROBIO – Nel giorno della festa dei Santi Arcangeli, l’antica chiesa parrocchiale di Introbio di San Michele già esistente nel 1406 si è riempita di bambini accompagnati dai genitori e da tanti nonni. Tutti ad ascoltare il racconto di suor Rosanna Corti sull’origine dell’Angelo Custode che viene affidato da Dio ad ogni bambino fin dalla sua nascita. Suor Rosanna ha parlato dei tre grandi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele che la Bibbia li ricorda con specifiche missioni: Michele avversario di Satana, Gabriele annunciatore e Raffaele soccorritore.  Il titolo di arcangelo deriva dall’idea di una corte celeste in cui gli angeli sono presenti secondo gradi e dignità differenti.

Gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele occupano le sfere più elevate delle gerarchie angeliche. Queste hanno il compito di preservare la trascendenza e il mistero di Dio. Nello stesso tempo, rendono presente e percepibile la sua vicinanza salvifica [cfr Santi e Beati].

Non è mancata la classica e memorabile preghiera dei nostri nonni, dedicata agli Angeli: “Angelo di Dio, che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla Pietà celeste. Amen” che proprio i nonni riescono ancora ad insegnare ai loro nipoti a memoria, in un tempo in cui a memoria non si ricorda quasi più nulla – “colpevoli” forse internet e gli smartphone.

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

GIUSTO IL BLOCCO DEI DIESEL?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...