LA SPESA SI FARÀ SEMPRE DI PIÙ ONLINE. LE ASPETTATIVE PER IL FUTURO E L’OPINIONE DEI MILLENNIALS



Oggi il web rappresenta una risorsa molto preziosa, basta pensare ad esempio allo shopping online e ai suoi vantaggi. Sempre più spesso, infatti, gli italiani tendono a rivolgersi a Internet per i propri acquisti e negli ultimi tempi anche per fare la tradizionale spesa alimentare: una tendenza, quella dell’e-grocery, che merita di essere approfondita.

Nielsen: è boom per l’e-grocery

La ricerca condotta da Nielsen ha avuto il merito di sottolineare l’enorme successo ottenuto dal settore della spesa online. Secondo i dati portati dall’istituto di ricerca, infatti, è emerso che questo comparto cresce ad un ritmo di pari al +18,4% annuo, una percentuale che è destinata a restare costante fino al 2022. Entro questa data, infatti, si raggiungerà un valore complessivo per l’e-grocery pari a 400 miliardi di dollari.
Inoltre, sempre secondo Nielsen, a livello globale il 26% dei consumatori utilizza già oggi i sistemi di e-grocery e opzioni come le ordinazioni online e la consegna a domicilio di cibo e bevande.
Al primo posto per numero di ordini troviamo il Regno Unito, dove ad oggi oltre il 6% dei prodotti alimentari viene venduto su Internet. Seguono poi, sul secondo e terzo gradino, la Francia e la Svizzera,mentre l’Italia si colloca al quarto posto di questa classifica.
Infatti, per quanto riguarda la Penisola, questo comparto vale circa 812 milioni di euro, ovvero il 4% dell’intero mercato e-commerce tricolore. Sebbene possa sembrare una percentuale bassa, in realtà va anche considerata una crescita del +37% rispetto allo scorso anno: un dato che testimonia un incremento davvero notevole.
Questo sviluppo è anche dovuto all’aumento di servizi disponibili: ad esempio, molte catene tradizionali hanno aperto i loro supermercati al mondo del digitale come nel caso della Coop che permette oggi di fare la spesa direttamente online; così si stima che il valore dell’e-grocery in Italia arriverà a quota 6 miliardi di euro entro il 2020.

L’opinione dei Millennials sulla spesa online

Nonostante l’Italia abbia ancora ampi margini di crescita, l’e-grocery sembra aver già convinto in particolar modo i consumatori più giovani. Si parla di quella generazione identificata con l’etichetta di Millennial, che dimostra di apprezzare parecchio tutti i fattori aventi a che fare con il mondo digitale, compresa la spesa alimentare via web. Il 29% dei Millennials italiani, infatti, ha già scelto l’alternativa digitale rispetto ai supermercati tradizionali e lo ha fatto per vari motivi.
In primo luogo la possibilità di utilizzare un e-commerce viene considerata come un’ottima alternativa per ridurre lo stress: acquistando da casa e sfruttando opzioni come la consegna a domicilio, si evita di dover uscire, di perdere tempo per parcheggiare e per la fila alla cassa. Così ben il 33% dei giovani ama questi sistemi perché permettono di risparmiare del tempo prezioso.

In base ai dati di Nielsen, oggi il settore dell’e-grocery sembra esser destinato a conquistare sempre più consumatori, compresi quelli italiani e in particolar modo tra i giovani millennials.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031