CHE FESTA PER DON PAOLO INVERNIZZI, CON LA PRIMA MESSA A BARZIO



BARZIO – Due lunghe giornate di festa per il neo prete don Paolo Invenizzi con l’ordinazione ricevuta sabato mattina dalle mani dell‘Arcivescovo Mario Delpini nel Duomo di Milano e proseguita in serata con una partecipata edizione del Piccolo Principe, fiaba musicale per voce narrante e banda presentato dal Corpo Musicale Santa Cecilia all’oratorio San Giovanni Battista di Barzio; direttore Iose Ratti e voce narrante Alessandro Molteni, dalla banda anche una casula in dono al neo sacerdote.

Domenica la prima messa con il neo presibitero, visibilmente emozionato e commosso, nella parrocchiale di Sant’Alessandro partita dalla sua abitazione con un piccolo corteo fino in chiesa. La funzione è stata concelebrata con il parroco della Comunità Pastorale Maria Regina dei monti don Lucio Galbiati, don Alfredo Comi, alla presenza del seminarista di Introbio Marco Ruffinoni, don Gianmaria Manzotti, altri seminaristi, amici e tutti i famigliari del novello sacerdote. Al termine della funzione gli è stata regalata una statua lignea della Madonna e un Cristo gigante sempre in legno di uno scultore barziese, quindi un rinfresco in oratorio ha salutato l’evento, molto importante nella vita pastorale di don Paolo.

Il Piccolo Principe all’oratorio di Barzio

Nel pomeriggio la festa è proseguita al COE Centro di Orientamento Educativo, con una dolce sorpresa.

In serata non si è svolta la processione eucaristica per le vie del paese a causa del maltempo, ma tanti fedeli si sono raccolti in preghiera con il nuovo sacerdote per i vesperi e per ricevere la benedizione eucaristica.

 

Tags: , ,




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SEI FAVOREVOLE AI CARTELLI COI NOMI DEI PAESI IN DIALETTO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO