CORONAVIRUS. I SINDACATI: “LA SALUTE PRIMA DELLE RAGIONI ECONOMICHE”



MILANO – Le sigle sindacali sono fortemente critiche nei confronti del Decreto approvato ieri sera che inasprisce le misure di contenimento al contagio da Coronavirus. Secondo Cgil, Cils, e Uil i provvedimenti adottati non sarebbero assolutamente sufficienti a tutelare la salute dei lavoratori. “Crediamo che aver scelto di far prevalere le ragioni economiche – sottolineano i sindacati – seppur con alcune limitazioni del tutto insufficienti a fronteggiare l’emergenza sanitaria, rispetto alla prioritaria tutela intransigente e certa della salute delle lavoratrici e dei lavoratori, lasciando di fatto al sistema delle imprese il giudizio finale su cosa e come produrre, sia un errore”.

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO