RICOVERATO A GRAVEDONA IL SINDACO DI CREMENO PIER LUIGI INVERNIZZI. “PURTROPPO È TOCCATO ANCHE A ME”



CREMENO – Ore di apprensione per la salute del sindaco di Cremeno Pier Luigi Invernizzi. 55enne, dipendente del Comune di Cassina, il primo cittadino è stato ricoverato ieri all’ospedale di Gravedona con i sintomi della polmonite interstiziale, successivamente tramutati in COVID-19.

Invernizzi è sotto osservazione e non sarebbe in pericolo di vita, ma la preoccupazione è grande e molti abitanti del paese dell’Altopiano e non solo stanno dimostrando solidarietà e affetto nei suoi confronti – in attesa del decorso che tutti si augurano positivo.

Purtroppo è toccato anche a me,  questa mattina ho ricevuto la conferma della positività al coronavirus. State però tranquilli, attualmente sto abbastanza bene!!!” dichiara lo stesso sindaco dal nosocomio sul lago.

Il vice Arrigoni Neri e il sindaco Pier Luigi Invernizzi

Sono ricoverato presso l’ospedale di Gravedona per gli esami di approfondimento e le terapie del caso – annuncia Invernizzi -. Tutte le attività relative all’emergenza in questa fase vengono comunque garantite dal vicesindaco, l’assessore e dagli altri componenti dell’amministrazione comunale in sinergia con il sottoscritto ai quali rivolgersi per necessità. Un ringraziamento  di cuore a tutti per l’incoraggiamento e il sostegno in questo brutto momento. Un abbraccio e un saluto a tutti i cremenesi“.

Pigi” Invernizzi è al secondo mandato da sindaco, espressione di una lista civica. Sposato e con due figlie è stato rieletto borgomastro di Cremeno il 5 giugno del 2016.

RedAlt




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME RIEMPI LE GIORNATE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO