LA LETTERA/”PAGO LE TASSE SULLA SECONDA CASA, FORMULA SGRADEVOLE DEL COMUNE DI MOGGIO NEL VIETARMI DI USARLA”



Spett. Sindaco di Moggio Ing. Andrea Corti e p.c. giornali locali

Dopo 40 anni di preciso e puntuale pagamento delle salatissime tasse derivanti dall’avere una seconda casa a Moggio, alla stregua di una Cortina, scopro di essere diffidata dal raggiungere la MIA casa, pena sanzioni pesantissime.

Come se fossi un’appestata, mi viene VIETATO di raggiungere la mia proprietà e, per garantire ciò, verranno pure istituiti posti di blocco.

Così, con due scarne paroline di circostanza che, però, suonano pure alquanto sibilline, il sindaco si congeda: “auguro a tutti i proprietari di seconde case di poter essere ancora fra noi“.

Toccando ferro, me lo auguro proprio, ma certo non per tornare a Moggio dove non c’è praticamente più nulla da parecchio prima che si verificasse questa emergenza sanitaria.

Mi auguro anche due cose: primo, che la mia proprietà non abbia a subire atti di vandalismo, furti o occupazioni; secondo che, terminato questo periodo, sia possibile venderla ad un prezzo ragionevole e non da svendita.

Mi chiedo, inoltre, con che coraggio verrà poi a chiedere il pagamento delle suddette tasse, a fronte di un forzato inutilizzo della mia casa. Che rifiuti posso produrre, se non ho potuto venir su? Che reddito mi potrà mai dare una casa non abitata per lungo tempo, non per mia volontà?

Sono proprio curiosa.

Certo, le leggi vanno rispettate. Ci mancherebbe, ma una formula meno sgradevole sarebbe stata apprezzata.

Buona Pasqua, almeno a Lei, che può godersela all’aria buona e in famiglia. Cosa che a molti non è concesso.

Distinti Saluti

Paola Pagliari

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NUOVA EMERGENZA CORONAVIRUS: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930