RISPOSTE ALLA LETTERA SULLE SECONDE CASE (PUBBLICHIAMO SOLAMENTE LE PIÙ SOBRIE…)



MOGGIO – Ce lo aspettavamo: la lettera inviataci da una proprietaria di seconda casa in Altopiano ha scatenato reazioni che, in particolare su Facebook, sono state anche “potenti”. Non poteva andare diversamente.

Dato l’alto numero di commenti – quasi unanimemente critici – abbiamo deciso di selezionare un paio di e mail tra le tante pervenute alla nostra casella di posta elettronica; sono quelle più “sobrie”, mentre potete consultare le opinioni più disparate nella pagina FB di Valsassinanews.

“Pago le tasse sulla seconda casa, formula sgradevole…”

Gentile Redazione

Vi scrivo in merito alla lettera “Pago le tasse sulla seconda casa, formula sgradevole…”.
Bisognerebbe far presente alla Signora Paola Pagliari quanto segue:
– “scopro di essere diffidata dal raggiungere la MIA casa … mi viene VIETATO di raggiungere la mia proprietà …”. Queste non sono regole del comune nè della Valsassina. Ma regole imposte dallo Stato Italiano per contenere i contagi da Covid. E la preoccupazione per tutti si fa sentire soprattutto in prossimità di periodi che hanno sempre visto grandi spostamenti di gente.
Ricordiamoci che stiamo pagando ancora adesso in termini di vite umane i fine settimana di piste da sci e località turistiche aperte. E le scelte scellerate del lasciare tutto aperto 7 settimane fa.
– “… atti di vandalismo … occupazioni”. Per fortuna questi non sono problemi che si vedono spesso in Valsassina. Ma sono invece tipici delle città.
– “… godersela all’aria buona e in famiglia. Cosa che a molti non è concesso”. Io sono originaria di Primaluna, dove vivono i miei genitori e i miei parenti. Sono Chirurgo e lavoro a Torino. Rispettando quelle che sono le regole valide PER TUTTI, e ben conscia dell’immane tragedia che stiamo vivendo, non mi sogno minimamente di pretendere di tornare dai miei genitori per la Pasqua.
Rispetto le regole, rispetto gli altri e sto a casa. Anche se è da 6 settimane che non torno in Valle. Anche se la Valle mi manca tantissimo. Anche se vedere i miei solo con FaceTime è difficile.
Bisogna far presente alla Signora Paola Pagliari che di questa malattia si muore. Che muoiono gli anziani. Ma anche i giovani. Che persone forti sono in rianimazione intubate. Che tante famiglie sono state distrutte. E che pagheremo questa pandemia nei mesi e negli anni a venire in termini di disastro economico e frantumazione del tessuto economico e sociale.
Che per ora, piaccia oppure no, l’unica difesa che abbiamo è non spostarsi. Per limitare le occasioni di contagio.
È come essere in guerra.
Perciò, come non sono la benvenuta io, che sono di Primaluna e ho le mie radici più profonde in Valsassina, così in questi tempi non lo è nessuno di quelli che vengono da fuori.
Adesso torno al mio lavoro. Che i pazienti sia Covid + e non Covid sono più importanti di tutto il resto.

Cordiali saluti

E buona Pasqua

Dott.ssa Nirvana Maroni

—————————————–

CoviD 19

Buongiorno!

Mi riferisco alla lettera aperta della signora Pagliari

A meno che la Signora Pagliari non venga dalla Luna, di certo anche nella sua città di residenza vige una regola che dice “restiamo a casa” per cui – comunque – non avrebbe potuto, non puo’ e non potra’ recarsi nella SUA casa di Moggio fino alla fine delle restrizioni in atto che – si spera – non debbano essere ulteriormente procastinate oltre il 3 maggio… proprio a causa dello scarso senso civico di molte persone.

Grazie per l’ attenzione

R. D.

LE PAROLE ALL’ORIGINE DELLE REAZIONI:

LA LETTERA/”PAGO LE TASSE SULLA SECONDA CASA, FORMULA SGRADEVOLE DEL COMUNE DI MOGGIO NEL VIETARMI DI USARLA”




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NUOVA EMERGENZA CORONAVIRUS: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930