IN ALPEGGIO: LE MANDRIE STANCHE PRENDONO POSSESSO DI BIANDINO



INTROBIO – La salita con partenza da Introbio percorrendo la strada sterrata (qui l’articolo sul ritrovo mattutino) vede gli animali seguire l’allevatore che si trova in testa, lentamente il panorama si apre sui pascoli dove le mucche si muoveranno per tutta l’estate. La stanchezza è tanta, ma la soddisfazione che nasce da questa profonda passione supera di gran lunga l’immaginario e fa sentire vivi gli alpeggiatori.

Durante questo periodo la mandria si sposterà per seguire la maturazione e la fioritura delle erbe fino a raggiungere le alte quote per poi tornare lentamente a scendere verso la fine della stagione. La varietà del foraggio conferisce ai formaggi sapore diverso a seconda delle erbe brucate dagli animali. Grazie alla pratica dell’alpeggio i pascoli rimangono tali e non si ricoprono di arbusti infestanti, i sentieri rimangono tracciati e battuti e le baite rimangono in funzione.

 

L’azienda agricola di Natalino e Antonella di Pasturo da quattro generazioni sale a Biandino per la monticazione: “I miei nonni Plati, madre di mio papà, sono sempre venuti qui – racconta Monica Baruffaldi, figlia di Antonella e Natalino – Oggi sia io che mio fratello siamo saliti ad aiutare e per tutta estate rimarranno mamma e papà, noi saliremo nei weekend”. Infine, verso le 14, la mungitura pomeridiana.

 

LEGGI ANCHE

SI CARICA IL MONTE. MAURO E TARZAN GUIDANO LE MANDRIE VERSO BIANDINO

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

FAR PAGARE I SOCCORSI A CHI VA IN MONTAGNA NON ATTREZZATO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno: 2021
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930