22ENNE VALSASSINESE DI ADOZIONE TIRA UN PUGNO IN FACCIA A UN POLIZIOTTO A LECCO: ARRESTATO



LECCO – Nel corso dei festeggiamenti per la vittoria dell’Italia al campionato europeo, durante il servizio di ordine pubblico predisposto nel centro di Lecco il dirigente della Squadra Mobile è intervenuto per sedare una lite tra un giovane residente fino a poco tempo fa in Alta Valsassina e una ragazza.

Nei pressi di un locale in piazza XX Settembre, il funzionario ha notato K.K. classe 1998 che spintonava una giovane donna, cercando anche di colpirla al viso con uno schiaffo – ma senza riuscirci in quanto allontanato da altri ragazzi presenti sul posto.

Vista la scena, il poliziotto in borghese è intervenuto raggiungendo il giovane e qualificandosi (mostrando il tesserino di riconoscimento e la relativa placca-distintivo della PS). Di tutta risposta il ragazzo di origine kosovara, agitato e in stato psicofisico “visibilmente alterato”, gli si è scagliato contro, ferendolo al volto con un pugno a uno zigomo.

Il dirigente “con non poca fatica riusciva a contenerlo procedendo”, anche con l’ausilio di altri colleghi della Volante, al suo arresto per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate. Il 22enne è stato poi portato in Questura in attesa del rito direttissimo che si è tenuto nella giornata di martedì al Tribunale di Lecco.

Convalidato l’arresto, il giudice Giulia Barazzetta ha disposto a carico di K.K. la misura cautelare dell’obbligo di firma.

RedCro




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

OBBLIGO GREEN PASS SUL LAVORO: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO