NOVITÀ PER LE SCUOLE MEDIE DI CENTRO VALLE: TUTTE NUOVE, CACCIA AL BANDO DA 4 MILIONI DI EURO. MA SERVE…



INTROBIO – Un passaggio dell’animato – per altri versi – consiglio comunale di Introbio di ieri sera, martedì, ha riguardato il progetto della nuova scuola media, del quale VN parla da mesi.

Ed è arrivata la conferma che – come anticipato dalla nostra testata – non si tratterà di un rifacimento dell’esistente (da buttare? di certo sottodimensionato e non antisismico) ma di un plesso completamente nuovo. “Tarato” per volontà dei Comuni protagonisti su dimensioni compatibili con la presenza di 200-250 studenti. Modello quest’ultimo sbandierato dagli amministratori introbiesi, col sindaco Airoldi che ha parlato di saldo positivo tra immigrazione ed emigrazione a motivare la maxi scuola in arrivo.

Che ovviamente comporterà una maxi spesa, nell’ordine di milioni di euro. Ma per fortuna c’è un bando, soldi di regione e UE che potrebbero piovere sul Centro Valle, fino a quattro milioni. Purché però vengano rispettate diverse caratteristiche. Una su tutte, un terreno in grado di ospitare il nuovo edificio e che all’atto della partecipazione al bando si possa dimostrare “nella disponibilità” degli enti promotori. In particolare del municipio di Introbio – nella fattispecie.

Il sempre ottimista borgomastro si è detto sicurissimo di farcela, nonostante gli accordi coi proprietari dei fondi su cui si progetta la costruzione siano almeno in parte ancora verbali. Talmente certo delle chance da “sparare” anche il sogno dei sogni: portare “un biennio” (delle superiori), collegato alle caratteristiche valsassinesi. Airoldi ha parlato dunque di produzione casearia e di tradizione della metalmeccanica.

Ma qui come detto si è nel campo della irrealtà, quantomeno a oggi.

Più concretamente, la situazione vede l’accordo di Introbio (capofila, per i bandi ci deve essere un unico ente richiedente) con Primaluna, Cortenova, Parlasco e Taceno mentre Pasturo, essendo in parte “socio” nelle medie di Cremeno, pur interessato non può partecipare. C’è chi, come Cortenova, ha provato a proporre una sede nel proprio territorio ma alla fine l’ha “spuntata” il paese del sindaco ottimista.

In corso le trattative per l’acquisto dei terreni in via Valleggio (fratelli Magni), progetti e tutto sono nelle mani di professionisti esperti del settore e dunque salvo sorprese le nuove scuole si faranno. Con buona volontà e soprattutto soldi. Tanti soldi.

RedInt

.

DAL NOSTRO ARCHIVIO L’ANTICIPAZIONE DI VN:

LE NUOVE SCUOLE MEDIE DEL CENTRO VALLE: I SINDACI STANNO DECIDENDO, MA C’E’ CHI LO HA GIA FATTO. PER TUTTI

 

 

 

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO