CREMENO, DIMEZZATA LA TARI. UN AIUTO ALLE ATTIVITÀ COMMERCIALI



CREMENO – Cremeno non abbandona le attività commerciali, duramente colpite dall’emergenza Covid-19. Per agevolare la ripresa economica di commercianti e imprenditori la Giunta Invernizzi è intervenuta sulle tasse dei rifiuti e dell’occupazione suolo pubblico.

Il Comune ha infatti esentato le utenze commerciali dal canone per l’occupazione del suolo pubblico fino al 30 settembre e ha ridotto del 55% la Tari alle utenze commerciali non domestiche.

“Una attenta gestione del Bilancio comunale – spiega il sindaco di Cremeno Pier Luigi Invernizzi – ci ha permesso di intervenire per dare un po’ di respiro a chi a Cremeno lavora, dà lavoro e garantisce servizi. Purtroppo – prosegue il primo cittadino – non abbiamo potuto estendere la riduzione della Tari alle utenze domestiche, come fatto negli anni scorsi, perché per l’anno in corso la legge non ce lo consente”.

 

LEGGI ANCHE:

CREMENO, PIÙ SPAZIO AI BAR. SOSPESO PER L’ESTATE IL CANONE SUOLO PUBBLICO

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

PER AVERE TURISMO È DAVVERO NECESSARIO COSTRUIRE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno 2022
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930