DRAMMA DI INTROBIO, LA RICOSTRUZIONE DELL’AGENZIA ANSA: IL 58ENNE “SCHIACCIATO DA UN MEZZO IN MOVIMENTO”



INTROBIO – Sarebbe stato “schiacciato da un mezzo in movimento” l’operaio 58enne deceduto intorno alle 9:30 di oggi all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco, vittima di circostanze drammatiche nella mattinata a Introbio, in una impresa edile del paese.

Originario della Moldavia, l’uomo secondo la ricostruzione dell’ANSA aveva appena iniziato il turno di lavoro, quando – per cause al vaglio dei carabinieri – sarebbe rimasto schiacciato da un automezzo. “Subito soccorso dai colleghi – riferisce l’agenzia , è stato trasportato con l’elisoccorso in ospedale, dove è morto per i traumi riportati al torace. Altre fonti parlano di un malore, forse uno svenimento, che avrebbe colpito lo sfortunato appena prima di essere travolto dal veicolo. Il 58enne risiedeva con la famiglia a Pasturo.

Sempre stando alle agenzie di informazione nazionali, è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Lecco. Oltre alle indagini dei Carabinieri, in corso “accertamenti da parte dei tecnici dell’Ats sulle misure di sicurezza adottate dalla ditta”.

RedCro

.

GLI ARTICOLI DEL MATTINO SULLA TRAGEDIA A INTROBIO:

‘CODICE ROSSO’ A INTROBIO: “INFORTUNIO SUL LAVORO”, GRAVE LA VITTIMA

INTROBIO: MORTO IL 58ENNE INFORTUNATO SUL LAVORO QUESTA MATTINA

MORIRE IN FABBRICA: IN VALSASSINA NON SUCCEDEVA DA SEI ANNI

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

PER AVERE TURISMO È DAVVERO NECESSARIO COSTRUIRE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO