DEPORTATI NEI LAGER: A CASSINA E PREMANA LE PRIME PIETRE D’INCIAMPO. VENERDÌ LA CONSEGNA DI 9 MEDAGLIE D’ONORE



VALSASSINA – Venerdì 27 gennaio il nostro territorio celebra la giornata della memoria con tre appuntamenti istituzionali.

Alle 9.30 al cineteatro di Pasturo verranno consegnate nove medaglie d’onore ai deportati e internati nel lager nazisti, appuntamento ormai annuale che concede il riconoscimento del Presidente della Repubblica agli italiani che rifiutarono di prendere le armi al servizio della Repubblica Sociale e dell’alleato tedesco.

A seguire verranno posate, per la prima volta nella provincia di Lecco, due pietre d’inciampo dedicate a due convalligiani assassinati in prigionia durante il conflitto mondiale. Le pietre d’inciampo sono sampietrini in ottone posti nei luoghi dove hanno vissuto le persone deportate o uccise durante il nazismo: oggi ce ne sono 70mila in tutta Europa

A Cassina, alle 11, la placchetta in ricordo di Rinaldo Combi, deceduto a Erfurt il 27 giugno 1945, verrà incastonata in piazza Teresio Olivelli, altra figura esemplare nella Resistenza al nazifascismo.

Alle 14 in piazza Consiglio a Premana verrà posata la pietra d’inciampo dedicata a Giovanni Battista Todeschini, morto a Mathausen l’11 aprile 1945. Proprio a Todeschini è dedicato l’ultimo impegno editoriale dell’Anpi sezione Valsassina, la pubblicazione commentata dell’unico suo diario giunto sino a noi.

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

COME SI OCCUPA LA POLITICA DELLA VALSASSINA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio 2023
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031