TRUFFA: CINQUANTENNE VALSASSINESE COMPRA ON LINE DUE TELEFONI CELLULARI CHE NON ARRIVERANNO MAI



LECCO – Una 50enne valsassinese truffata da una napoletana. La vicenda risale a due anni fa, quando la donna, sposata e madre di tre figli, residente in un paese del Centro Valle, acquista da un annuncio postato su Facebook due cellulari per un valore complessivo di 650 euro. La valsassinese si mette in contatto con il numero legato all’annuncio se segue passo dopo passo l’iter, dal pagamento su PostePay fino all’invio dei due cellulari che non sono mai arrivati a destinazione.

Quindi ha presentato denuncia ai Carabinieri della stazione di Introbio.

Oggi il giudice monocratico Martina Beggio ha sentito gli inquirenti, in particolare i carabinieri di Introbio, che hanno ricostruito la truffa e sono risaliti a una quarantenne, originaria di Napoli e residente da alcuni anni nel Varesotto che è in carcere per una sentenza che sconterà entro il 2028 per le truffe messe in atto a livello nazionale.

Nella prossima udienza, fissata a inizio luglio, saranno sentiti altri testi e l’imputata.

A.Pa.

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

LA VALLE ACCOGLIE AL "MEGLIO" TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK