ACQUA PUBBLICA: UN SISTEMA CHE FA SEMPRE PIÙ… ACQUA



Nell’ultima assemblea sull’argomento la Valsassina si è trovata spaccata sull’argomento ed in particolare sul rischio concreto di una ri-entrata in scena di elementi privati nel gioco, che a dire il vero non ne sono mai usciti. Alcune manovrette passano in silenzio senza smuovere troppo le acque. A più di un anno dal referendum che ha sancito l’eliminazione del profitto dal servizio idrico nessun cambiamento sostanziale si è ancora visto, soprattutto nelle bollette. Che fine ha fatto il voto di 27 milioni di italiani?

Come ci insegnavano a scuola l’acqua del mare evaporando a causa del sole si trasforma in grandi nuvole nere che salendo in montagna portano pioggia e neve la quale va ad alimentare fiumi e laghi che la riportano al mare. Il problema a quanto pare sta tutto nella parte centrale di questo viaggio, dove ognuno vuole bagnarsi il becco traendo profitti da un bene di madre natura. I nostri primi cittadini purtroppo – per loro – si trovano una gatta da pelare più grande delle loro persone. Bisogna anche ricordare però che il sindaco di Primaluna Mauro Artusi è stato uno dei pochi, se non l’unico, a prendere una forte posizione a riguardo.

Quattro si, un quorum così !, come dirà in una sua vignetta Vauro Senesi. Più di metà degli italiani con diritto al voto "con la matita tra i denti" si è recato alle urne con l’illusione di salvare l’acqua e allontanare per sempre il nucleare. Il nucleare sarà sicuramente – potremmo scommetterci – ritirato in ballo dal politicante di turno accomodante verso un’azienda nel ramo, mentre il sistema idrico ha falle ovunque. 

Il referendum del 20 luglio 2011, firmato da Napolitano, è stato dichiarato immediatamente eseguibile; nonostante la volontà degli italiani le società includono ancora nelle pesanti bollette quella parte di tariffa cancellata dal volere del popolo.

Pecchiamo di demagogia per un secondo, cerchiamo i colpevoli di questo scandalo tutto italiano: circa mille i parlamentari italiani, novanta i comuni in provincia di Lecco, una ventina i sindaci valsassinesi e 27 milioni gli italiani che hanno messo la propria firma sull’argomento acqua pubblica.
A quanto pare inutilmente. 
 

DALL’ARCHIVIO DI VN:

MESSAGGIO AI SINDACI ‘DISTRATTI’ (PURE IN VALLE)

‘NO AI PROFITTI SULL’ACQUA’

Scritto da: Redazione Economia – 03/01/2013

MESSAGGIO AI SINDACI 'DISTRATTI' (PURE IN VALLE)<BR>'NO AI PROFITTI SULL'ACQUA'Giovedì 20 dicembre, a ridosso delle feste e con un documento spuntato all’improvviso, un manipolo di 33 primi cittadini del lecchese ha affossato la possibilità che a gestire l’acqua della provincia fosse una "Azienda Speciale", cioè la più pubblica possibile. Ma in vista del 31 gennaio… 

 

 

Privatizzazione dell’acqua: che fine ha fatto l’esito del referendum?

Scritto da: Fernando Manzoni – 26/11/2011

Privatizzazione dell'acqua: che fine ha fatto l'esito del referendum?I comitati per la difesa dell’acqua pubblica tornano a manifestare, l’hanno fatto a Roma ma in tutta Italia si stanno mobilitando per far valere l’esito del referendum; in Valsassina dove il risultato referendario è stato molto buono nessuno ne parla. Noi di Valsassinanews si. 

 

 

Gestione dell’acqua, Artusi precisa: ”Prevalsa la strumentalizzazione politica

Scritto da: lettera firmata – 30/06/2011

Interviene il primo cittadino di Primaluna dopo il nostro articolo sullo scontro politico all’ultima assemblea dell’ATO. Mauro Artusi dà la sua versione dei fatti e ricorda che negli anni l’ "apparato" è costato al comune di Primaluna oltre 75.000 €.

Artusi: ‘Noi della Valsassina sospettosi su Idrolario. Mission? Per le poltrone’

Scritto da: Fabio Landrini – 22/07/2011

Artusi: 'Noi della Valsassina sospettosi su Idrolario. Mission? Per le poltrone'Tormentata assemblea dei soci di Idrolario, nella quale ha preso la parola anche il sindaco di Primaluna, Mauro Artusi. Astenuto sul nuovo Cda, ha criticato a fondo la "mission delle poltrone". Cortenova nel comitato di vigilanza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

'VECCHIA' LECCO-BALLABIO, NUOVI LAVORI STRADALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031