“FUORI SAGRA”: TRA I DUEMILA VISITATORI DEL MUSEO ANCHE GLI EX OPERAI DELLA FORNACE



BARZIO – Il nuovo spazio museale della Fornace riscuote consensi e successi. Sono ad oggi oltre 2000 – di cui 600 solo nella giornata di Ferragosto – i visitatori entrati nella mostra dedicata alla storia, alle tradizioni e alle attività produttive tipiche della Valsassina, della Valvarrone, della Val d’Esino e della Riviera dove sono compresi i 26 comuni della Comunità Montana che ha allestito l’evento. Apprezzate le attività di educazione ambientale con i laboratori didattici naturalistici e gli oggetti antichi esposti.

Molto soddisfatto il presidente della Comunità Montana e del Parco della Grigna Settentrionale Carlo Signorelli che sottolinea come “la decisione di valorizzare lo spazio ristrutturato della ex Fornace è stata una scommessa della nostra Giunta già vinta con passaggi che sono stati almeno tripli rispetto agli anni passati quando la mostra veniva allestita, in forma ridotta, nei locali di casa Merlo. Al personale e ai volontari che hanno presidiato l’esposizione vanno i più sentiti ringraziamenti. Sono loro che hanno riferito di un alto interesse anche per pannelli e fotografie che ricordano la Fornace ancora in attività e la presenza, tra i visitatori, anche di alcuni ex operai della fabbriche che ha cessato l’attività negli anni ’50“.

L’apertura dello spazio museale (con ingresso gratuito) continua dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19 tutti i giorni per tutta la durata della Sagra che chiude domenica 19 agosto.

ECCO ANCHE IL “FUORI SAGRA”, INAUGURATO ALL’INSEGNA DELLA COMMOZIONE: IL SOCCORSO ALPINO GIRA IL PREMIO DEDICANDOLO ALLA MEMORIA DI ARTUSI

ALLESTIMENTO COMPLETATO: IL MUSEO DELLA FORNACE PRONTO AD ACCOGLIERE I VISITATORI NELLE GIORNATE DEL “FUORI SAGRA”




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK