POSTEGGIO IN CONCA ROSSA ASFALTATO? LETTERA DEL SINDACO FERRARI: “NESSUNO DI NOI È COSÌ STUPIDO DA PENSARE AL CEMENTO…”



Gent.mo direttore, 
in un periodo elettorale “caldo” per tanti comuni ma soprattutto per Barzio, che come sempre crea interesse più tra i confinanti che tra i barziesi, in tanti mi passano notizie e commenti che spesso appaiono su canali social che non seguo.
Questo mio essere poco social ma molto reale, mi spinge a chiedere spazio sul Suo giornale che per primo, venerdì scorso, ha pubblicato la notizia relativa alla realizzazione di un nuovo piazzale multiuso in loc. Conca Rossa.
Ha suscitato polemica la notizia e come sempre, quando si tocca qualcosa che per una decina di volte all’anno potrebbe riguardare anche Bobbio crea il classico dei pensieri, da parte di qualcuno, in cui la realtà viene superata dalla fantasia.
Mi è stato fatto notare ed ho letto con stupore commenti preoccupati soprattutto da parte di chi, voci di paese, si dovrebbe candidare alla guida di Barzio alle prossime elezioni comunali.

È singolare e preoccupante vedere come, coloro che a detta delle voci di paese si candideranno, mastichino poco o niente di norme amministrative.

Nella notizia che il Suo giornale ha ripreso per primo viene richiamata la delibera della Giunta Comunale con la quale viene concessa ad una società privata, I.T.B. spa, la possibilità di presentare un progetto per la realizzazione di piazzali multiuso in loc. Conca Rossa. Non ho letto da nessuna parte le parole cemento o asfalto mentre invece ho visto, nel Suo articolo, un fotomontaggio che ritrae quello che sarà il pratone alla fine dei lavori… verde.

In attesa di tutti i passaggi amministrativi che un normale progetto deve fare e senza entrare nel merito della procedura, che chi vorrebbe candidarsi alla guida del paese dovrebbe conoscere (anche se in realtà sembra di no), è importantissimo sapere quali sono le indicazioni date dall’amministrazione: il piazzale multiuso sarà realizzato con strisce in erba che crescerà, una volta che il terreno sarà stato compattato, attraverso la pratica dell’idrosemina, tecnica che viene utilizzata ai Piani di Bobbio quando si sistemano e si fanno lavori sulle piste da sci.
Quindi, la stessa erba che viene pascolata a Bobbio durante l’estate, a Barzio crescerà nel grande pratone della Conca Rossa.

Nessuno dell’attuale amministrazione è così poco sensibile o stupido, come qualcuno vuole far sembrare, per poter anche solo pensare di consentire la realizzazione di una distesa di cemento o asfalto in un prato che resterà di proprietà comunale e a disposizione di tutti.

La tutela dell’ambiente è sempre stato un punto fermo di questa amministrazione e su questo tema non prendiamo lezioni da chi, poco più di un anno fa, proponeva con atti ufficiali la realizzazione di un parcheggio in loc. Nava.
Questa si che sarebbe… una vera tragedia ambientale!

Andrea Ferrari
Sindaco di Barzio


LA NOSTRA ANTICIPAZIONE:

PARCHEGGI A BARZIO, PRESTO ULTERIORI 540 POSTI ALLA CONCA ROSSA

 

 

 

Tags: , , , , ,




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NEVE E SCI IN TEMPI DI COVID: COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO