DAL CFPA AL KILIMANJARO, QUATTRO RAGAZZE IN PARTENZA PER L’ORFANOTROFIO DELLA ‘CAROVANA DEL SORRISO’



CASARGO – Conto alla rovescia per il prossimo Mabilloni Campo Giovani. Viola, Samuela, Gaia e Francesca, le giovani del quarto anno della scuola alberghiera di Casargo hanno ben chiaro l’obbiettivo di questa missione in Tanzania. In valigia c’è tutto il necessario per far sì che un’altro sogno si avveri: c’è innanzitutto entusiasmo, ci sono gli strumenti, le idee, lo spirito di adattamento e di condivisione, e c’è il desiderio di insegnare ai bambini che l’apprendimento li porterà in futuro a camminare con le proprie gambe.

La missione prevede due lezioni al giorno di cucina e sala, è il primo passo verso l’indipendenza, è l’esempio che aiutarli “a casa loro” è possibile. Il corso si terrà nella cucina di chef Riccardo, all’interno della Casa degli Angeli, ed è strettamente legato ad un’altro progetto in fase embrionale, e permetterà ai ragazzi dell’orfanatrofio e ai partecipanti da fuori, di mettere in pratica ciò che avranno imparato, grazie ad una visione più ampia di quello che è, e che diventerà, la Casa degli Angeli.

Le nuove strutture appena terminate che comprendono una grande sala polivalente, bagni e docce esterni, la cucina di chef Riccardo e la nuova chiesa in fase di ultimazione, rendono la Casa degli Angeli un luogo adatto all’ospitalità.

“Come abbiamo dimostrato finora – raccontano i volontari – quando ci mettiamo in testa qualcosa nessuno ci può fermare. Vogliamo aprire una strada che dia ai nostri ragazzi la possibilità di essere gli artefici del loro futuro: inizieremo con la formazione dei ragazzi, la sistemazione degli spazi dedicati all’accoglienza e l’allestimento di quattro tende da campeggio”.

“Grazie all’interesse verso il progetto di Giampiero Scherini, da oltre trent’anni guida esperta di Viaggi Avventure nel Mondo, apriremo un canale per i viaggiatori di ‘Avventure Per il Mondo‘, un ramo dedicato ai viaggi solidali”.

Mabilloni si trova nel distretto di Same, nella regione del Kilimanjaro, tra l’imponente catena montuosa dei Monti Pare e la steppa dei Maasai. Sotto il profilo turistico è una zona ancora vergine sebbene ricca di attrattive per il viaggiatore in cerca di natura, di colori, dello spirito e dall’anima Maasai. Sarà quindi una missione da un lato organizzativa, volta all’allestimento della struttura, e dall’altro esplorativa, volta ad individuare attività e attrattive da proporre all’interno del circuito di viaggi solidali.

Con un po’ di impegno, nel giro di breve tempo i ragazzi saranno in grado di gestire un modello alternativo di ospitalità, potranno instaurare collaborazioni con la comunità locale, avranno l’occasione di relazionarsi con viaggiatori provenienti da tutto il mondo e allacciare rapporti importanti per il loro accrescimento culturale e sociale.
La nuova scommessa avrà un effetto positivo non solo sui bambini, l’obbiettivo è quello di creare una rete locale che dia sviluppo sociale ed economico a tutta la comunità di zona.

 

Tags: , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALLE, DI CHI È LA COLPA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031