CONTROLLI ANTI VIRUS IN ALTA VALLE: QUASI 250 LE AUTO VERIFICATE, POCHISSIMI “FUORI POSTO” MA ANCHE DIVERSI CASI ORIGINALI



ALTA VALSASSINA – Più di 30 ore di lavoro tra venerdì pomeriggio, sabato e domenica, oltre alla ripresa ieri e oggi per un’altra decina di ore; 240 auto controllate, una decina di situazioni “irregolari” ma nessuna denuncia. Questo il bilancio dei controlli effettuati negli ultimi giorni in Alta Valsassina, con punti di verifica a Crandola (Sassi rossi), Narro e a volte anche al bivio per Vegno. Obiettivo, scoprire eventuali “abusivi” in viaggio per motivi non strettamente necessari in questo difficile periodo condizionato dall’epidemia di Coronavirus.

A operare con i controlli stradali i sindaci di Crandola e Casargo Manzoni e Pasquini con i rispettivi vigili, il vicesindaco di Margno Falcetti e altri volontari che hanno provveduto a verificare se le diverse auto di passaggio sulla Provinciale fossero autorizzate o meno a farlo – ovvero se le motivazioni della loro circolazione avessero riscontri precisi e giustificati. Come detto, circa 10 di queste sono state rispedite indietro. Senza una relativa denuncia (“per adesso ci comportiamo così“) ma con la raccomandazione di “non riprovarci“.

La stragrande maggioranza degli automobilisti si muovono per recarsi al lavoro, qualcuno per motivi di seria necessità. Altri, la famosa decina di “irregolari” hanno addotto in certi casi scuse stravaganti. E non pochi erano in condizioni di palese non conformità. Al buon senso, prima ancora che rispetto alle regole dettate dalla situazione di pandemia in atto: dal ragazzo con la mountain bike caricata sulla macchina a chi affermava di “portare i medicinali alla nonna” (dalla Brianza…) a chi ancora doveva recarsi in una ferramenta o a alla ricerca di una pizza. Concludendo con quanti, senza proprio un minimo di decenza, hanno dichiarato di essere in viaggio “per andare ad aprire casa”, in Alta Valle.

Un bilancio tutto sommato positivo, ma da riaggiornare – visto che anche in questo inizio settimana e pure più avanti sono previsti nuovi controlli spot della strada, mentre il weekend vedrà nuovamente all’opera questi “posti di verifica” in vari punti. E c’è da giurare che dopo il primo assaggio con una certa ‘dolcezza’, i prossimi furbetti della domenica non la passeranno così liscia.

RedAlV

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA VALSASSINA, SEI SODDISFATTO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO