SCUOLABUS PASTURO: MAMME PREOCCUPATE PER IL TAGLIO DELLE CORSE



PASTURO – Preoccupa le famiglie pasturesi la decisione del Comune di dimezzare le corse del pulmino scolastico. Da settembre le due corse sono state condensate in una sola, con 25 bambini ad occupare 30 posti a sedere. Una rappresentativa di genitori ha incontrato il sindaco Pierluigi Artana, il quale avrebbe concesso loro solo pochi minuti; della vicenda è quindi stata interessata la minoranza consigliare che ha sottoposto al Comune e al dirigente scolastico una serie di problematiche.

Baj-Pas chiede di verificare il rispetto delle linee guida per il trasporto scolastico contenute nel Dpcm del 7/8/2020: igienizzazione del veicolo una volta al giorno, areazione continua, disinfettanti all’entrata. “Pur apprezzando la buona volontà, la serietà e l’impegno di chi quotidianamente guida il pulmino – si legge nella lettera -, dobbiamo purtroppo rilevare che tali regole non vengono osservate in quanto lo spazio per i bambini è molto ridotto. Inoltre, non potendo lasciare a scuola il materiale didattico, le cartelle sono diventate più ingombranti tanto da occupare spazio e posti a sedere lasciando molti bambini in piedi“.

“Riteniamo pertanto che, nell’attuale situazione sanitaria preoccupante, e nonostante a scuola gli insegnanti cerchino in tutti i modi di fare rispettare agli alunni le regole di sicurezza, tutto potrebbe essere vanificato dalla situazione sullo scuolabus, obiettivamente pericolosa”.

“Ridurre da due a una le corse dello scuolabus è una scelta scellerata – commenta Marinello Manzoni, capogruppo di Baj-Pas -, che non rassicura le mamme dai rischi già vanamente lamentati e non trova spiegazione in una scelta di bilancio”. La soluzione più plausibile è quella di riattivare le due corse garantendo così più spazio per i bambini.

“Consigliamo inoltre di scaglionare l’ingresso e l’uscita in orari differenziati di 10/15 minuti, al fine di aggirare la difficoltà di reperire una figura che sorvegli i bambini del primo giro del pulmino in attesa dell’inizio delle lezioni didattiche”.

L’intenzione dichiarata è quella di aprire un dialogo tra le diverse realtà coinvolte, iniziando da una filastrocca composta per l’occasione e canticchiabile sulla pagina Facebook della minoranza.

C.C.

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PICNIC E SCAMPAGNATE, TORNERANNO TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO