SPARO A BARZIO/IL CODACONS CHIEDE PATTUGLIE 24 ORE SU 24



BARZIO – “Le istituzioni non possono aspettare la tragedia per intervenire“, così il Codacons sollecita la Questura di Lecco a verificare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio.

cancello sparatoria barzio2Il colpo di pistola che giovedì ha portato a “militarizzare” l’Altopiano è arrivato sino agli avvocati dell’associazione di difesa dei consumatori i quali – nonostante qualche imprecisione nella ricostruzione dell’episodio – richiedono ufficialmente maggior impegno delle forze dell’ordine anche in un territorio decentrato come quello valsassinese.

“Le strade devono essere monitorate da pattuglie a disposizione 24 ore su 24 per combattere la criminalità. I cittadini, soprattutto in questo periodo storico, hanno bisogno di sentirsi sicuri e la presenza delle forze dell’ordine sulle strade aiuterebbe molto e garantirebbe sicurezza in più per tutti” chiosa il Codacons Lombardia.

LEGGI ANCHE

ALBANESE E KOSOVARO SI CONOSCEVANO: TANTI PUNTI DI DOMANDA SU QUELLO SPARO TRA LE SBARRE DEL CANCELLO

ANCORA LIBERO E IN CIRCOLAZIONE, FORSE ARMATO, LO SPARATORE DI BARZIO. ECCO I FATTI DI IERI

LA VERA STORIA DELL’ALBANESE “CATTIVO” CHE SPARA CONTRO IL KOSOVARO SICURAMENTE “BUONO”

LITE A BARZIO, SPUNTA UNA PISTOLA. SPARA MA NON FERISCE, ORA È RICERCATO IN TUTTA LA VALLE DAI CC

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031