MARTEDÌ CONSIGLIO A PASTURO: NUOVI ERRORI, L’IPERMERCATO TORNA AL VOTO MA SEMBRA TUTTO (QUASI) FATTO



PASTURO – Sembra un po’ un’odissea, quella del progetto di un ipermercato sulla piana di Pasturo, piano del quale si parla da anni e che ormai pare vicino al traguardo.

Nuovi problemi “tecnici” sono stati sollevati, stavolta dalla Regione, ed ecco che l’adozione – malgrado il nome, un passaggio ancora non definitivo – deve essere nuovamente affrontata dal consiglio comunale pasturese, programmato per martedì 2 agosto alle 21 (di seguito l’ordine del giorno):


Come noto, dopo anni di percorso, il progetto fortemente voluto dalla Iperal è stato in qualche modo “sbloccato” grazie all’abolizione del vincolo geologico ‘Pai’ esistente nella zona, aggiornato su iniziativa di imprenditori privati e del Comune di Barzio e infine eliminato dai tecnici del Pirellone e accettato dai consigli comunali dei paesi valsassinesi coinvolti.

Fatta dunque per la nuova ampia volumetria sulle rive del Pioverna, accompagnata da parcheggi, servizi e quant’altro? Non ancora. In linea teorica infatti, il recepimento della “nuova perimetrazione dell’area a rischio idraulico” nella piana (che probabilmente martedì passerà a maggioranza a Pasturo) non corrisponde a un definitivo via libera alle mire commerciali del colosso valtellinese della grande distribuzione.

Un progetto che ha i numeri, dato che il gruppo al governo del paese, messo in piedi dall’ex sindaco di lungo corso Agostoni e guidato dal primo cittadino neoleghista in carica Artana, risulta orientato a far passare l’edificazione.

Ma accanto all’opposizione di Marinello Manzoni, qualche ulteriore mugugno potrebbe nascere anche nella lista di maggioranza – non tanto sul “se” quanto sul “come” fare il benedetto ipermercato.

Il voto di martedì insomma sarà intanto l’occasione per scoprire qualche carta in vista dei passaggi successivi, certo più importanti, fino alla probabile approvazione – ovvero il momento finale prima della definitiva ennesima cementificazione in Centro Valle.

RedPol

 

 

SUL TEMA LEGGI ANCHE:

IPERMERCATO IN ARRIVO SULLA PIANA DI PASTURO? “DANNI INIMMAGINABILI ALL’ECONOMIA DELLA VALLE, SALVIAMO I NEGOZI DI MONTAGNA!”

CEMENTO AI PIANI DI PASTURO: C’È CHI PARLA DI RIGENERAZIONE URBANA, SPECULAZIONI E SPOPOLAMENTO

“GENERAZIONE CALCESTRUZZO”: POLEMICHE SOCIAL PER IL POSSIBILE IPERMERCATO NELLA PIANA DI PASTURO

LETTERA/IPERAL E QUANT’ALTRO SULLA PIANA: “SERVIVA UN NUOVO IPERMERCATO PER DARE LA SVEGLIA AI NOSTRI AMMINISTRATORI?”

SONDAGGIO: NO ALL’IPERMERCATO A PASTURO, UN TERZO DEI LETTORI A FAVORE

PIANA DI PASTURO, IL CONSIGLIO SDOGANA IPERAL E GLI INTERESSI DEI PRIVATI. “NON SI PAGA UN NUOVO PAI PER LASCIARCI I PRATI”

PIOVERNA, ‘CANCELLATA’ L’AREA D’ESONDAZIONE. VIA LIBERA AL CEMENTO A PASTURO? SU BARZIO LO SCUDO DEL PLIS

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

  • Basta, stanno distruggendo l'ambiente (50%, 254 Voti)
  • Sì allo sviluppo ma senza pregiudicare il territorio (23%, 120 Voti)
  • Con quei soldi si può investire diversamente (14%, 73 Voti)
  • È la modernità, baby... (6%, 31 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 26 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 8 Voti)

Totale votanti: 512

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO